Come far lavorare di più la creatività video di TikTok

TikTok ha recentemente ridotto le sue previsioni sugli utili pubblicitari attesi mentre i marchi di tutto il mondo restringono i loro budget, aprendo inavvertitamente un’opportunità unica per un marchio di entrare e guadagnare quote di mercato.

I marchi intelligenti non eviteranno TikTok durante la recessione. Si appoggeranno, trarranno vantaggio da prezzi favorevoli per aumentare le conversioni e il ROI e rubare quote alla concorrenza.

Ovviamente, semplicemente spendere quando altri marchi non lo sono non garantisce il successo. I marchi devono essere intelligenti riguardo alla loro strategia TikTok.

I consumatori sono cauti in questo momento, con l’inflazione e una potenziale recessione in arrivo. E TikTok è una piattaforma volubile: i cattivi creativi si perdono rapidamente nella confusione.

Per avere successo, i marchi hanno bisogno di nuove tecniche per aumentare l’attenzione e guidare il coinvolgimento.

Abbiamo testato un’ampia varietà di approcci creativi su TikTok e abbiamo scoperto che i marchi hanno le migliori possibilità di successo se sono impostati per testare e ottimizzare rapidamente, progettare per un’esperienza virale e misurare più delle semplici visualizzazioni.

Preparati a rapidi cambiamenti creativi
La creatività aumenta le prestazioni su TikTok e gli annunci noiosi vengono rapidamente inghiottiti.

I marchi vengono inseriti nello stesso feed di contenuti di tutti gli altri e soggetti allo stesso algoritmo della piattaforma che sposta rapidamente i contenuti verso l’alto o verso il basso in base al coinvolgimento e ai tassi di visualizzazione.

Se i consumatori non visualizzano la creatività, questa scompare rapidamente.

I marchi devono concentrarsi sulla creazione di video che possono essere facilmente modificati per aumentare la longevità.

Ad esempio, Crocs ha utilizzato un video modello in cui i prodotti possono essere facilmente scambiati dentro e fuori senza dover creare un annuncio completamente nuovo.

Sfruttando l’analisi di prima parte, i marchi possono effettuare ottimizzazioni quasi in tempo reale basate sulle prestazioni per tornare dal lato positivo dell’algoritmo senza dover tornare al tavolo da disegno.

Appoggiati all’esperienza TikTok
Gli annunci su TikTok non possono davvero sembrare annunci. Molti marchi lo hanno già capito, creando annunci di contenuti generati dagli utenti, assumendo influencer e utilizzando la musica per adattarsi all’esperienza TikTok.

Abbiamo visto che appoggiarsi all’intrattenimento o al valore per il pubblico e rendere il prodotto un ripensamento fa molto per ottenere un maggiore coinvolgimento.

Agganci collaudati come “life hack” e recensioni “TikTok made be buy this” mostrano il prodotto in azione, ma danno la priorità all’intrattenimento rispetto alla vendita.

Inoltre, per guidare davvero le prestazioni, i marchi dovrebbero sperimentare modi per inserire elementi di conversione nell’esperienza per andare oltre il marchio.

I marchi possono sfruttare i componenti aggiuntivi interattivi per creare carte promozionali o adesivi per supportare un forte invito all’azione.

Rowan ne è un ottimo esempio. La start-up di piercing all’orecchio e orecchini utilizza immagini accattivanti di consumatori con piercing creativi con un’offerta del 10% sul primo ordine per incorporare lo shopping con ispirazione di stile.

Misura le metriche giuste
Una sfida che i brand tendono a incontrare con TikTok è la capacità di misurare il suo effetto sulle conversioni.

In un’economia difficile, i marchi si concentrano sulla performance advertising e si ritirano dal branding.

Sebbene TikTok possa istintivamente sembrare un posto facile da tagliare dal budget, le metriche giuste possono rivelare come una buona campagna TikTok generi conversioni.

Il primo passo per generare conversioni è ottenere un indicatore del coinvolgimento dell’annuncio osservando le visualizzazioni completate, la percentuale di clic o la percentuale di “misure del pollice”, una metrica personalizzata che misura la capacità dell’annuncio di impedire all’utente di scorrere.

L’interruzione del pollice viene calcolata prendendo il numero di visualizzazioni video di tre secondi e dividendolo per le impressioni totali.

Dopo essersi assicurati che gli annunci siano efficaci nell’attirare e mantenere l’attenzione, i marchi devono utilizzare i canali di rendimento per assistere nella misurazione delle conversioni.

L’osservazione dei cambiamenti in diversi canali, come l’aumento del volume di ricerca su Google delle parole chiave correlate a TikTok o l’aumento dei pool di meta retargeting con maggiore efficienza, può aiutare a contestualizzare l’aumento delle prestazioni che TikTok guida.

È inoltre importante utilizzare una finestra di attribuzione sufficientemente ampia da acquisire le conversioni dalla campagna virale iniziale, piuttosto che un modello di attribuzione dell’ultimo tocco.

TikTok è in gran parte una piattaforma di scoperta che suscita l’interesse di un acquirente, creando ricerche misurabili e comportamenti di acquisto su altri canali come la ricerca, il sito Web o l’app per lo shopping.

Affidarsi all’ultimo tocco limita la comprensione da parte di un inserzionista dell’impatto di TikTok sulla conversione.

La piattaforma di TikTok è in continua evoluzione e lavora duramente per offrire più leve di prestazioni.

Sebbene la sua asta pubblicitaria sia nascente rispetto a Meta o Google, sta sviluppando nuove funzionalità che consentono ai marchi di dare maggiore longevità alla loro creatività.

Gli inserzionisti devono rimanere aggiornati e aperti a testare queste nuove funzionalità man mano che vengono implementate.

Ad esempio, l’ottimizzazione basata sul valore di TikTok si rivolge a utenti di alta qualità che hanno maggiori probabilità di convertire con un carrello di dimensioni maggiori.

Il ciclo di feedback dal coinvolgimento alla conversione da parte delle persone che hanno maggiori probabilità di acquistare consente alla creatività di funzionare più a lungo della creatività che non genera alcun coinvolgimento o acquisti.

TIKTOK È LA piattaforma di social media preferita da milioni di consumatori. Vale assolutamente la pena creare una strategia TikTok che funzioni, soprattutto quando altri marchi giocano sul sicuro e perdono potenziali conversioni.

L’utilizzo di questo ambiente incerto come un’opportunità per imparare e migliorare aiuterà i marchi a diventare esperti molto prima della concorrenza. Quando altri marchi torneranno su TikTok, saranno molto indietro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: