Categorie
Social

Come diventare un esperto di social media branding

Nel mondo modernizzato di oggi, il marchio dei social media è diventato un gioco da ragazzi. Con milioni di persone che navigano sul Web in qualsiasi momento, i canali social hanno dimostrato di essere estremamente preziosi come modo per rimanere in contatto con amici e familiari – e il mondo.

A partire da gennaio 2020 , ci sono 3,8 miliardi di utenti di social media in tutto il mondo. L’individuo medio trascorre circa 2 ore e 24 minuti ogni giorno sui social media.

A cosa si sommano? Una straordinaria opportunità di marketing che arriva con un pubblico gigante. Inoltre, è ancora più grande in questo momento a causa di quanto tempo le persone trascorrono online durante la quarantena.

Gli esperti di marketing senza scopo di lucro dovrebbero comprendere l’importanza dei social media per il coinvolgimento del marchio e la fidelizzazione dei donatori , soprattutto perché i social network sono naturalmente ottimizzati per lo storytelling visivo. Le organizzazioni non profit possono utilizzare i social per dimostrare il loro impatto e coinvolgere le loro comunità con questo approccio. 

Cose Da Considerare Prima Di Immergersi Nei Social Media

Come qualsiasi altro canale di marketing, devi sapere a cosa stai lavorando per promuovere efficacemente la tua causa.

  • Stabilire un obiettivo chiaro su cosa raggiungere. Vuoi ricevere più donazioni quest’anno, aumentare la consapevolezza sociale specifica o pianificare di assumere più volontari? 
  • Pensa al tuo pubblico di destinazione. A quale tipo di contenuto rispondono? Quali piattaforme usano? Cerca di concentrarti sulla piattaforma più utilizzata dal tuo pubblico di destinazione.
  • Crea una pianificazione dei contenuti (settimanale o mensile) da pubblicare in modo coerente sulla piattaforma dei social media. Pensa ai contenuti che convinceranno il tuo pubblico a interagire con la tua organizzazione online!
  • Elabora la tua strategia sui social media per mettere tutto a posto. La pianificazione dei social media è un lusso che molte organizzazioni non profit di piccole dimensioni non possono permettersi, quindi pensa a quanto tempo e denaro vuoi investire in esso. Le organizzazioni più piccole possono fare bene con le funzionalità gratuite offerte sulle piattaforme di social media, ma la creazione di contenuti sponsorizzati è ottima per coloro che possono permetterselo.

Come Diventare Un Esperto Di Social Media Branding

La pubblicazione organica, la gestione di concorsi e l’integrazione del marketing sui social media nelle e-mail sono tutti ottimi modi per iniziare il tuo viaggio di branding. Ma può essere molto da prendere, quindi ecco 5 semplici consigli da seguire e adatti alle tue esigenze.

1. Contenuti interattivi per un maggiore coinvolgimento

Le organizzazioni senza scopo di lucro possono aumentare rapidamente il loro coinvolgimento con contenuti interattivi. Permette al tuo pubblico di fare qualcosa di diverso dallo scorrere distrattamente oltre il tuo post. 

I contenuti interattivi possono aumentare il tuo coinvolgimento: il 66% delle aziende che utilizzano contenuti interattivi concorda costantemente sul fatto che il coinvolgimento del pubblico è aumentato. E la parte migliore? L’uso di questo tipo di contenuto non richiede molto tempo. Puoi fare cose semplici come:

  • Ospita una sessione di domande e risposte 
  • Chiedi al pubblico di condividere la sua storia 
  • Pubblica un sondaggio su Facebook
  • Esegui interessanti sondaggi su Twitter

2. Edificio comunitario

La comunicazione su piattaforme di social media tende ad essere altamente organica e colloquiale. Offre un’opportunità unica per le organizzazioni senza scopo di lucro di comunicare con la loro comunità di follower coinvolta e silenziosa.

Puoi facilmente farti sentire come una comunità impegnandoti nelle conversazioni che si verificano nei commenti sui tuoi post. Dai un feedback, fai domande e fai sentire le persone ascoltate. Si tratta di costruire una relazione con la tua base.

Considera questo esempio della St. Baldrick’s Foundation. L’organizzazione ha pubblicato una foto e una domanda per mostrare il loro interesse per le storie dei follower. Questo approccio li ha aiutati a costruire una vera comunità di sostenitori.

Fonte immagine: St. Baldrick’s Foundation

3. Organizza un concorso!

I concorsi sono un ottimo modo per le organizzazioni no profit di estendere rapidamente la visibilità e coinvolgere e coinvolgere il proprio pubblico. Può essere qualcosa di semplice come inviare foto per una sfida online e chiedere loro di utilizzare un hashtag specifico per la tua organizzazione. In questo modo, aumenta ulteriormente il tuo post e ti avvisa anche quando qualcuno invia una voce.

Tuttavia, alcune organizzazioni potrebbero essere preoccupate per questo metodo. E se non avessi i fondi per dare qualcosa? 

I concorsi sui social media non dovrebbero dare lo stesso risultato della vincita alla lotteria. Il tuo premio non deve essere molto grande! Soprattutto se hai una base impegnata, tutto ciò che dai probabilmente li renderà felici. Magari crea un cesto regalo con magliette, snack, coupon degli sponsor e una nota scritta a mano dal tuo staff. 

4. Dimostrare il tuo impatto sociale

Le foto di un concorso sociale o domande del sondaggio utilizzate per il coinvolgimento del pubblico sono ottimi modi per connettersi ai sostenitori a livello emotivo. Può invocare azioni di potenziali donatori mentre osservano il tuo lavoro e il suo impatto.

È più probabile che le persone vogliano interagire con la tua organizzazione se vedono l’impatto che possono avere direttamente sul mondo. Mostra loro come la tua organizzazione aiuta le persone e come possono far parte del cambiamento.

5. Ritagli di raccolta fondi

Ora è il momento di utilizzare le maniglie dei social media che hai raccolto durante il processo di registrazione della raccolta fondi . Usali per dare ai donatori uno shoutout personale. Questo ringraziamento trasmesso li farà sentire speciali e aumenterà anche la visibilità del tuo marchio perché probabilmente condivideranno lo shoutout con i loro follower.

Puoi anche menzionare il link alla pagina di raccolta fondi peer-to-peer di un individuo per apprezzare il suo supporto per la tua causa sociale.

Se sfruttati in modo efficace e creativo, i social media possono essere uno strumento incredibile per connettere il tuo non profit con una vasta gamma di destinatari. Puoi migliorare rapidamente l’esposizione e il coinvolgimento del marchio con pochi post al giorno e aggiungere valore ai feed dei tuoi follower. 

I cinque passaggi strategici sopra indicati aiutano la tua organizzazione in questo settore. Abbracciali oggi per sbloccare il potenziale dei social media per massimizzare il tuo impatto.

Autore Bio

Diana Morris è una professionista del marketing con oltre 8 anni di esperienza . Si interessa di blog e aiuta le piccole imprese con idee innovative che continuano ad attirare novità e creatività. Attualmente, dirige il team di marketing di BizInfor , una società di soluzioni di database b2b che fornisce vari servizi come aggiunta di e-mail , aggiunta di dati, elenchi di e-mail di generazione di lead, ecc.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.