Categorie
Social

Comunicare sui social media in tempo di crisi

Comunicare in tempo di una crisi mondiale come quella che stiamo attraversando è un obiettivo niente affatto banale.

Tutte le abitudini improvvisamente sono cambiate, così come le priorità, e questo rimescolamento si riflette nella gestione giornaliera delle attività.

Si continua a comunicare per far capire che non stiamo semplicemente trattenendo il respiro fin quando tutto passerà.  A questo scopo possiamo utilizzare una serie di messaggi, rimanendo sempre in ascolto e presidiando i nostri canali di comunicazione.

La comunicazione però non si ferma.


I social media sono un modo per continuare a intrattenere un rapporto privilegiato con la propria audience. E anche un modo, per tutte quelle attività costrette a interrompere temporaneamente, per spiegare che si è ancora presenti. 

Insieme alla tua strategia standard, per come l’hai sempre improntata, puoi affiancare alcuni tipi di contenuto che possono rendere la tua comunicazione più in linea con il momento.

Ti suggeriamo dunque dei contenuti e dei piccoli consigli di comunicazione che puoi utilizzare in questi giorni sui tuoi canali.

Sii d’ispirazione per la tua audience

Una frase molto famosa di Einstein è ad esempio “Nel mezzo della difficoltà che nasce l’opportunità”.
E continuare a comunicare è un’opportunità che i social media ti danno e che puoi sfruttare a tuo favore.

È possibile declinare le immagini di ispirazione con frasi che menzionino le difficoltà, o che usino la crisi come punto di ripartenza.

Ti portiamo ad esempio una “quote” famosa di Deepak Chopra: “Tutti i grandi cambiamenti sono preceduti dal Caos”.

Nel mezzo di grandi difficoltà una parola d’aiuto può essere d’aiuto per un’audience che è al momento frastornata dalle contingenze.

Notizie positive

Ancora una volta: in questo periodo siamo, volenti o nolenti, tartassati di cattive notizie. Riuscire a selezionare e ricondividere qualcosa di positivo può aiutare la nostra audience a stabilire un pensiero migliore.

Cerchiamo dunque di cercare quelle piccole perle quotidiane che riescano a riconnetterci con messaggi di maggiore umanità e bellezza.

D’altronde qualcuno l’ha già detto: è la bellezza che salverà il mondo 🙂

Diamo il buon esempio

Stare a casa è l’imperativo categorico per mettere al guinzaglio la pandemia, questo lo sappiamo.

A prescindere da tutte le altre buone abitudini, dal lavarsi le mani, fino a un utilizzo cosciente delle mascherine… Cosa sta facendo il nostro business in particolare per tenersi in linea con le raccomandazioni? Una foto del nostro smart working potrebbe ad esempio essere un buon punto di partenza!

Oppure potreste prendere spunto dalla comunicazione dei grandi marchi, che hanno in qualche modo rivisto i loro loghi, ricordando il concetto di distanza forzata.

Comunicare in tempo di una crisi mondiale come quella che stiamo attraversando è un obiettivo niente affatto banale.

Tutte le abitudini improvvisamente sono cambiate, così come le priorità, e questo rimescolamento si riflette nella gestione giornaliera delle attività.

Un po’ di buonumore

Sappiamo molto bene che questo periodo è, nel migliore dei casi, complicato. Per alcuni un totale inferno. C’è chi ha subito, subisce e subirà perdite. C’è divisione, c’è sofferenza.

Siamo però talmente intrisi di messaggi negativi che alle volte può essere liberatorio un messaggio divertente.  Bisogna sempre fare attenzione a non urtare mai la sensibilità della propria audience. Sconsigliamo dunque messaggi eccessivamente sarcastici, smaccatamente politici e così via.

Consigliamo invece qualcosa che possa regalarci anche solo un piccolo sorriso.

Notizie positive

Ancora una volta: in questo periodo siamo, volenti o nolenti, tartassati di cattive notizie. Riuscire a selezionare e ricondividere qualcosa di positivo può aiutare la nostra audience a stabilire un pensiero migliore.

Cerchiamo dunque di cercare quelle piccole perle quotidiane che riescano a riconnetterci con messaggi di maggiore umanità e bellezza.

D’altronde qualcuno l’ha già detto: è la bellezza che salverà il mondo 🙂

loghi McDonald's Mercedes

Speriamo che questi consigli vi siano di aiuto! 

Se ne avete altri non esitate a scriverli sui commenti 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.